L’itinerario di viaggio di valle Zechawa

La valle di Zechawa con la lunghezza di 18 kilometri, si stira da Nuorilang al lago di Chang – l’itinerario dell’altitudine più alto dei viaggi di Jiuzhaigou, figurando le cime sovrapposte ed erette. Dando sulla lontananza, si può vedere la valle con forma di U sotto il sole e coperto con i ghiacci. Guardando lontano dalla montagna Duo’erna, trova le cime tranquille coperte di neve e le catene facendo meandri di montagna, come se visita intorno all’universo.

I laghi stagionali (季节海)

Ci sono i tre laghi stagionali nella valle di Zechawa, ciascuno è lontano d’altro, con le caratteristiche distintive. Il lago stagionale inferiore è vicino al villaggio di Zechawa, con una distesa delle betulle, le fragole selvatiche, l’erba e i funghi. Nell’autunno, le foglie della betulla trasformano verde in giallo, bagnando sul raggio del sole d’oro. Il vento d’autunno spazza, sventolando leggeramente le foglie fruttuose. Il lago di metà-stagionale si trova sul centro della valle di Zechawa, circondato dalle foreste fitte. Qui, i pini e le viti ballano sui licheni morbidi, giocando uno stagno dell’acqua azzurra. Il lago stagionale superiore si avvicina alla pozza di Wucai (i cinque colori) con le rupi ripide intorno. È detto del posto dove i drogani feroci nascondano loro stessi, anche è chiamato il lago del dragone Tibetano. Sulla stagione secca ci si cresce “Ruswich”, la piante protetta dall’ONU al livello I sullo strato del lago.

La Roccia di Jiuzi Tongxin (gli 9 alberi sulla roccia gigantesca) (九子同心石)

I viaggiatori si meravigliano per la crescita degli alberi sul lago in Jiuzhaigou, tuttavia, è più insolito di vedere gli 9 alberi si crescono sulla questa roccia gigantesca con alcune dozzine di tonnellate – l’abete, il rosso, la betulla, il cipresso. Siccome le radice lunghe arrotolano intorno alla roccia, questa veduta è chiamata la Roccia di Jiuzi (gli 9 alberi) Tongxin (sul centro)

Lo stagno di Wucai (i cinque colori) (五彩池)

l’altitudine di 2995 metri, la profondità di 6.6 metri, l’area di 5645 metri quadrati.

Tra tutti laghi di Jiuzhaigou, è piccolo ma più elegante, celebre per i suoi colori brillanti e distinti. I ciottoli sul fondo si formano nella prisma del chromatismo visibile chiaramente tra la tessitura e la piante dell’acqua. Sotto il sole brillante, l’acqua si apparisce azzurro, scintillante e verde per sempre.

Secondo la leggenda che lo stagno è il luogo dove la Dea di Semo si lavò e si pettinò e il Dio di Dage raggiungè ogni giorno per portarla l’acqua. Dopo il lungo tempo, gli 189 scalini di pietra furono formati perché salirono e scenderono, e il rossetto che Semo lavò via dal suo bel viso trasformò nello questo stagno. Il popolo innamorato crede che se cammina giù gli scalini alla riva dello stagno e fanno un voto silenziosamente, e poi, scalano in alto lungo gli 189 scalini ancora, è certamente che vivono la vita felice.

Il cipresso di Dubi (il bracciao singolo) Laoren (il vecchio) (独臂老人柏)

Sulla riva del lago di Chang,c’è un cipresso bizzarro:un ramo pieno delle foglie,e l’altro ramo è tagliato fuori, che asommiglia al vecchio con un bracciao singolo. Secondo la storia locale, molto tempo fa, Jiuzhaigou fu conquistato dal demonio mentre le genti comuni vissero la vita infelice e dura. In seguito, ci provenne un cacciatore bravo dalla montagna, chi lanciò una guerra singola contro il demonio chi fu cacciato via alla fine. Ma, il vecchio perdè un bracciao. Per impedire al demonio di ritornare, tenne la sua spada, stando in piedi sulla riva del lago di Chang e diffendendo Jiuzhaigou.

Il lago di Chang (lungo) (长海)

l’altitudine di 3060 metri, la lunghezza di circa 5 kilometri, la larghezza di circa più di 600 metri, l’area di 93000 metri quadrati.

Si trova sul fondo della valle di Zechawa, è in forma di U e in profondità di 100 metri, anche è più alto e più largo sui tutti laghi di Jiuzhaigou. La sua acqua si apparisce il blu cupo, e le cime sono coperti di neve tutto l’anno. Circondate dalle foreste verdi, raccoglie l’acqua sciolta dalle alte montagne. Poi, il popolo di Jiuzhaigou lo chiama un lago che prende nell’acqua per sempre. Una tribuna sulla strada è un posto ideale per ammirare il lago. Qui, ci sono gli antichi alberi in tranquilità completa. D’inverno, il ghiaccio è spesso di 60 centimetri, fa il lago come un bel posto da sciare.

Sul posto più profondo del lago ci sono le montagne sovrapposte e i versanti ripidi sul cipresso di Laoren (il vecchio), si può dare le cime coperti di neve e il cerchio da lontano. Secondo un professore dall’istituto geologico, questo cerchio è identico all’esempio sul libro di testo.

Le note per i foto grati – L’area estesa, lo spazio aperto e la luce forte del sole sul lago di Chang offrisce gli bei angoli vari per i fotografi. È raramente per prender l’ambiente misterioso nella prima mattina e nel pomeriggio tardo. Le migliori foti sono prese generalmente nella stagione d’inverno.